sabato 21 febbraio 2009

le mie ferite


Sono arrabbiata, forse perché sono ferita.
Ho ferite vecchie di anni che mi porterò dietro a lungo, forse per sempre.
Ferite inferte con leggerezza, superficialità, nemmeno in buona fede, da preti, suore, catechisti e da una mentalità imperante idiota alla quale sono sfuggita sempre ma che mi ha strappato lembi di pelle sull'anima.
Non ne voglio più sapere del cristianesimo, di dover essere inferiore come donna, assoggettata e contenta (de che???), paga di prodigarmi esclusivamente nella fatica del vivere...
La Dea mi chiama e stavolta non lascerò di rispondere.

2 commenti:

  1. Ciao Sorella...sono felice, anzi entusiasta di averti trovata...di essere capitata per caso sul blog.
    Lor.
    www.lordiavalon.com

    RispondiElimina