lunedì 11 maggio 2009

un canto per la terra


I piedi della terra sono diventati i miei piedi,
per mezzo di essi continuerò a vivere.

Le gambe della terra sono diventate le mie gambe,
per mezzo di esse continuerò a vivere.

Il corpo della terra è diventato il mio corpo,
per mezzo di esso continuerò a vivere.

Il cuore della terra è diventato il mio cuore,
per mezzo di esso continuerò a vivere.

La voce della terra è diventata la mia voce,
per mezzo di essa continuerò a vivere.

Le nuvole della terra sono diventate le mie nuvole,
per mezzo di esse continuerò a vivere.

Monti circondano la terra
e l'armonia si distende sulle loro pendici.
per mezzo di essa
ci sarà armonia nella mia vita.

Davanti a me sarà armonia, finchè vivrò.
Dietro di me sarà armonia, finchè vivrò.
Sotto di me sarà armonia, finchè vivrò.
Sopra di me sarà armonia, finchè vivrò.

L'armonia è stata ripristinata.

canto Navajo

tratto da Dio dorme nella pietra
Rudolf Kaiser
Red Edizioni, p. 129


www.strie.it

1 commento: