venerdì 4 settembre 2009

luna piena


signora che nel cielo
di luce argentea t'offri alla vista,
ascolta la mia voce.

nella tua pienezza d'armonia
rifletti l'amor gentile dell'animo antico
e del viandante guidi il sospiro e il sogno.

come pellegrina
anch'io sollevo a te lo sguardo,
dolce ridente viso di fanciulla
lieve sorriso di donna,
saggio volto di crona
e invoco la tua luce
affinchè mi guidi
nell'andare che ho intrapreso.

- Esbat di Settembre -

Nessun commento:

Posta un commento