martedì 20 gennaio 2009

Imbolc


Il 9 febbraio quest'anno sarà Imbolc, ad Avalon.
Se lo dice la Caill, è sacrosanto! ^^
Io non lo sento ancora, anche se sul davanzale dello studiolo, a casa, un vasetto di narcisi fiorisce e qui al lavoro ne ho uno di crocus che stanno spuntando verde brillante, in attesa del fiore... sono ancora nella discesa, sto per ritrovarmi a guardare il calderone di Ceridwen per poterne trarre 3 gocce e proseguire il cammino verso il confronto, quando ci sarà da vagliare e da far pulizia.
Anche se nell'aria tiepida, oggi, si avverte il profumo nuovo della stagione che cambia. Cambierà. Non ancora.
E io con lei. La luce torna lentamente. E io ho voglia di fare biscotti profumati, lavorare a maglia, accocolarmi davanti alla stufa a bere un thè dopo una bella passeggiata all'aperto.
Spero di potermelo regalare per questo fine settimana.

lunedì 19 gennaio 2009

i miei giorni



Li trascorro nel quotidiano rumoreggiare degli impegni della vita che appare, casa, lavoro, occupazioni... li trascorro dentro di me, nel silenzio della mia anima in discesa, devo ancora toccare il culmine dell'andare nel ventre caldo, umido e oscuro di mia Madre, la Terra e sostare accanto al calderone di Ceridwen, prima di ascoltare il melodioso canto di Brigid che chiama la luce purissima di Imbolc.
E sono qui, apparentemente nella quotidianità, con lo spirito e il cuore ad Avalon, nella casa dedicata alla Dea, sperando di imparare a divenire, un giorno, non solo sua seguace, ma sua vera figlia. Sacerdotessa non sarà mai possibile, non più. Ma figlia e ancella e custode del sapere e della conoscenza, quello sì, lo spero!

venerdì 16 gennaio 2009

alla ricerca dello spirito


Sto cercando di percepire lo spirito che soffia in me, che muove la vita anche fuori di me, che tutto fonde con la divina armonia dell'esistenza, che tutto dipana come in un ordito su cui innestare la propria trama e mi accorgo, non senza rammarico, che troppo spesso ho lasciato ad altri la possibilità e il diritto di condurre il mio alito vitale.
Lo sento soffiarmi sul viso, sugli occhi aperti di nuovo al mondo, sulle guance esposte al vento, fra i capelli in un viaggio lontano.
E desidero respirarlo di nuovo.

giovedì 15 gennaio 2009

la notte nella mia dimora


c'è il silenzio a quest'ora nella dimora della signora del bosco, nel camino rosseggia la brace, la gatta dorme acciambellata accanto al fuoco, la luce della luna fa il suo ingresso dalla finestra e lambisce di ombre i contorni delle cose e nell'oscurità e nella quiete il mio respiro si fonde con quello infinito della Madre Terra, della Vita che scorre senza soste...

i miei passi


Sono in sordina,
sono silenti
e continui,
anche quando mi fermo,
anche quando vorrei sostare
e continuo a cercare
perché non so più tacitare
quello che grida in me.

lunedì 12 gennaio 2009

per una sorellina speciale


Cignetto d'argento, se passerai di qui, leggerai quel che la mia impacciataggine non mi fa dire..ti voglio bene sorellina cara, fuori e dentro Avalon e mi spiace per il periodo che stai passando... immagina che io sia con te a soffiare sulle nubi nere... ti abbraccio forte forte!

il richiamo della luna piena


in queste ore di luna piena il mio corpo sta attraversando il culmine della ovulazione, sto vivendo in modo incredibile il femminino e la femminilità... sento il richiamo della madre terra, sento il desiderio di stare a sola e danzare alla luna... mai sentito prima ... avverto in profondità la comunione con la natura la vita che vi pulsa dentro...

martedì 6 gennaio 2009

la befana vien di notte


la vecchina con la scopa e il cappello a punta, retaggio di credenze popolari, simpaticissimo personaggio dell'infanzia di tutti noi, vi porti serenità in cubotti di cioccolato e vaniglia, amore in morbidi bonbons, giorni sereni come nuvole di zucchero filato!

domenica 4 gennaio 2009

oggi è il mio compleanno

Ebbene sì, siamo a quel piccolo scatto di ruota che tocca tutti durante i giorni di un anno, computato come si voglia... oggi è il mio compleanno, 39 anni, sono nata una domenica inizio gennaio del 1970, a Roma...
e questo è il regalo che mi faccio (mi sto prendendo una cotta per questo ragazzo...ahahahahah!!!!!!).... disturbi dell'età... ^^



Jason Thomas Mraz, I'm Yours