venerdì 30 ottobre 2009

Samhain


Ecate con la sua fiaccola al crocevia ci attende, per guidarci nella notte di Samhain, il tempo è benedetto, il giro di ruota sta per compiersi, un anno termina e un altro inizia, onoriamo i defunti, gli antenati, il velo sottile tra i mondi si assottiglia e il silenzio ci scende nell'anima perché possiamo cantare la vita che muore e rinascerà.

Auguro a tutti coloro che come me seguono un cammino pagano una notte sacra e benedetta, la Dea vi accompagni e vi doni la pienezza della sua infinita saggezza e agli altri... buonissimo fine settimana! ^^

mercoledì 28 ottobre 2009

Samhain


S'approssima ormai il giro di ruota, il capodanno celtico, la notte delle streghe, la notte in cui il confine con il mondo Altro si assottiglia e ciò che appare non è ciò che è ma ciò che dovrebbe...

La mia dolce Signora, Rhiannon, mi conduce al calderone di Ceridwen, la mia guida, la Crona, colei che prepara alla conoscenza, strappando via ciò che ci trattiene...

Io sono qui, sono pronta.

domenica 18 ottobre 2009

Noi tutti proveniamo dalla Dea


Dal suo ventre, dal suo soffio vitale, dalla sua eterna e sempre nuova bellezza, noi veniamo.
Dea, Madre, Signora.

martedì 6 ottobre 2009

Ipazia, martire perché pagana


AGORÀ, il film su Ipazia di Alessandria. Alejandro Amenábar, 2009.
Categoria: Arti e Spettacolo - Film
Descrizione: Ipazia (Hypatia; Alessandria d'Egitto, circa 370 – Alessandria d'Egitto, marzo 415) è stata una matematica, astronoma e filosofa greca. Pagana, la sua fama deriva soprattutto dalla sua uccisione da parte dei cristiani, che l'ha fatta considerare una martire del paganesimo e della liberta di pensiero.

Nel marzo del 415, su ordine del vescovo Cirillo di Alessandria, un gruppo di cristiani fanatici sorprese la filosofa mentre ritornava a casa, la tirò giù dalla lettiga, la trascinò nella chiesa costruita sul Cesareion e la uccise brutalmente, scorticandola fino alle ossa (secondo alcune fonti utilizzando ostrakois - letteralmente "gusci di ostriche", ma il termine era usato anche per indicare tegole o cocci), e trascinando i resti in un luogo detto Cinarion, dove furono bruciati.
**********************************

ATTENZIONE: quasi sicuramente il film non sarà distribuito in Italia, sarà censurato. Un membro del gruppo in contatto con il mondo del cinema ci ha comunicato che nessuna società italiana si è resa disponibile per la distribuzione e il doppiaggio del film per timore di irritare le gerarchie vaticane.

Si tratta dell'ennesimo capriccio cattolico, l'ennesimo sfregio alla libertà di pensiero, di opinione, di espressione in questo Paese. È venuto il momento di dire basta!

Oltre a sfruttare questo gruppo come punto d'incontro per i fan del film, è opportuno utilizzarne il potenziale per far conoscere "Agorà" agli italiani che ne ignorano l'esistenza (siete quindi pregati di invitare tutti i vostri amici a iscriversi), e soprattutto per costituire un movimento di opinione che possa far pressione affinché la pellicola trovi distribuzione in Italia.

A questo scopo abbiamo organizzato una petizione formale rivolta a Canal + España, Cinebiss, Himenóptero, Mod Producciones, Telecinco Cinema, e alla Twentieth Century-Fox Film Corporation.

PETIZIONE PER LA DISTRIBUZIONE DEL FILM IN ITALIA: http://www.petitiononline.com/agorait/petition.html

SITO UFFICIALE: http://www.agorathemovie.com/
TEASER: http://www.youtube.com/watch?v=-WSU-hh2j2g
TRAILER: http://www.youtube.com/watch?v=f-xH0lHUs9c
CANALE YOUTUBE: http://www.youtube.com/user/agorathemovie

fonte: facebook