martedì 14 giugno 2011

Un nuovo Viaggio

O forse il Viaggio è ancora quello, alla ricerca di Avalon, ma questa volta di quella "vera", che risuona cantando il suo richiamo nella mia anima e che mi ha condotto lontano da dove ero, perché la dissonanza tra il loro sentire e il mio si era ormai fatta troppo forte per essere ignorata.
La Dea pone dinanzi ai nostri passi i sentieri che dobbiamo percorrere, uno dopo l'altro, perché tessano la rete del Wyrd con il nostro percorrerli.
Amo Avalon, la vera Avalon, quella di Jhenah Telyndru e di tante Sorelle benedette che ho trovato e ritrovato, non voglio abbandonarla, non posso, è la Via vera, quella femminile e antica che mi cantava nel cuore all'inizio del mio percorso nel paganesimo e ora che il mio andare si è impreziosito con il dono speciale di una Sorella meravigliosa (grazie Etain di esistere) oltre ad averne ritrovate altre stupende che amavo sinceramente, lascio che i miei passi mi conducano senza più timore sull'Isola benedetta il cui richiamo m'aveva attirato verso le sue sponde.

3 commenti:

  1. Ciao, magnifico questo posto da te creato. Amo leggere quello che scrivi.
    Fra poco Re Agrifoglio tornerà a regnare, lo aspetto con ansia.

    RispondiElimina
  2. ...ho letto solo ora, dopo due mesi... e sono parole splendide... :) ora è più difficile forse il Cammino, senza nessuno a dire cosa dobbiamo o non dobbiamo fare... ma è più armonioso, naturale e... reale! :-* e poi tanto lo sappiamo cosa dobbiamo cercare e i modi per farlo :)

    RispondiElimina
  3. Che bello il Regno in cui ti muovi...
    Buona serata.

    Deborah

    RispondiElimina